venerdì 5 ottobre 2012

LA STRATEGIA NO GAMER DI NINTENDO

Nuova strategia di marketing Nintendo per il mercato americano. Voi mi direte: "ecchissenefrega?" E invece sbagliate ;-)  perchè la cosa veramente interessante è il tentativo di uscire dall'eterna lotta con i comperitors spostando il focus dal prodotto al suo utilizzatore, ovvero le persone. Con il claim "Play as you are" Nintendo ci dice che la diversità sta nel modo di vivere e affrontare il videogioco piuttosto che nel videogioco stesso.  Scusate se è poco.
Michele


Tratto da games.hdblog.it



Fa discutere il nuovo annuncio pubblicitario lanciato da Nintendo nelle televisioni Americane. Gabrielle Douglas, una ginnasta olimpica sedicenne, dopo qualche secondo in cui gioca commentando in modo simpatico dice “Sono Gabrielle Dounglas e non sono una gamer" (...).
Nintendo, ancora una volta vuole sottolineare la differenza che c’è tra i suoi giocatori e quelli della concorrenza che, in questa pubblicità vengono descritti come gamer, cioè una tipologia di persone frustrate e sempre nervose, a differenza della ragazza nella pubblicità che è sorridente, solare e gioca divertendosi, soprattutto.

1 commento:

  1. bell'articolo a tale riguardo visitate progameita.blogspot.it

    RispondiElimina